logo Ufficiomarketing.it
MENU

Strategia e Organizzazione | Post di Sbertani

Creatività, pianificazione e coraggio sono le armi segrete per costruire un business di successo

In un mondo saturo di prodotti e servizi, la creatività e il coraggio sono come l'asso nella manica per distinguersi dalla concorrenza e creare prodotti potenzialmente di successo. Si, perché il successo non arriva così di colpo, va costruito giorno dopo giorno.

Non si tratta però solo di avere idee innovative, ma saperle trasformare in prodotti o servizi capaci di soddisfare le esigenze dei nostri clienti differenziandoci per originalità e valore aggiunto.

Costruire un prodotto di valore è il primo passo per vendere

Ebbene si. L'errore più comune è concentrarsi unicamente sulla vendita, trascurando la fase di sviluppo e crescita di un prodotto. Questo deve innanzitutto risultare realmente desiderabile perché con le promesse - o solo con la nostra capacità persuasiva - ci si allontana dalla strada maestra.

Il successo di un business dipende infatti dalla capacità di creare qualcosa capace di suscitare l'interesse e il bisogno del cliente. Pensiamo ad esempio al caso Apple: i loro prodotti non sono particolarmente avanzati rispetto a quelli della concorrenza ma offrono un'esperienza utente unica e un design ricercato capace di attrarre e fidelizzare la clientela.

Questo esempio però ci spiega come non basti costruire un prodotto valido per venderlo ma è fondamentale dedicarsi alla costruzione di una strategia narrativa e quindi operativa di marketing capace di supportarlo nel tempo. E quindi supportare i commerciali nelle attività di vendita.

Troppo spesso capita di conoscere imprenditori che costruiscono il prodotto sulla base delle proprie idee responsabilizzando poi le vendite nel proporlo e portarlo al successo. Purtroppo per loro, non funziona così e i nodi prima o poi vengono al pettine: licenziati tutti i commerciali rimane l’imprenditore con il suo prodotto invenduto.

Ma come possiamo alimentare la creatività?

L'ispirazione può arrivare da diverse fonti, la prima e forse più importante è l’osservazione. Osservare il mondo con attenzione per cogliere le esigenze e le frustrazioni delle persone può suggerire idee per prodotti o servizi capaci di migliorare la loro vita. Un esempio è Uber, nato dall'esigenza di un sistema di trasporto più efficiente e sicuro in certi ambiti.

Anche viaggiare è una fonte inesauribile di idee. Potersi immergersi in nuove culture e modi di vivere ci può aprire la mente a nuove opportunità e stimolare la creatività. Un esempio è Airbnb, nata dall'esperienza “negativa” vissuta dei due fondatori durante un viaggio. Ma anche alcuni servizi oggi considerati normali in altri Paesi, nei nostri mercati possono diventare la normalità di domani. Un esempio: il servizio di “locker” fuori dagli impianti sportivi, armadietti prenotabili e apribili tramite app. Oppure il “ticketing” digitale avanzato sfruttabile sempre tramite smartphone: i biglietti acquistati online con questa modalità non sono riproducibili tramite screenshot o stampa, possono essere condivisi con altre persone ma per entrare è necessario il wallet attivato dal possessore del titolo originale sul suo telefono. Sarebbe la soluzione a molti problemi oltre a garantire la reale titolarità del biglietto.

Sono solo esempi per spiegare l’approccio.

Attività sottovalutata ma che può rivelarsi vincente è anche dialogare con esperti e imprenditori: confrontarsi con persone che hanno già esperienza nel mondo del business può fornire preziosi consigli, spunti di riflessione e, perché no, fare nascere collaborazioni proficue.

Importante, però, è non avere paura di sbagliare. La sperimentazione è fondamentale per la creatività, non tutte le idee saranno vincenti, ma ogni tentativo è un passo avanti verso il successo. Partiamo con la giusta marcia senza timidezza, prendendoci qualche tempo in più per delle survey, delle indagini di mercato o, ancora meglio, consultare dei panel di valutazione composti da potenziali clienti. Ma partiamo.

Una volta partiti, però, inserire la marcia e via decisi fino all’obiettivo.

La creatività è un elemento imprescindibile per creare un business di successo. Se non vi sentite particolarmente ispirati, non disperate: esistono diverse strategie per alimentarla e trovare nuove idee. Essere consapevoli che il prodotto è la base su cui costruire una vendita efficace e duratura è già un successo.

Attraverso una concreta e completa pianificazione, e un pizzico di determinazione e coraggio, i risultati arriveranno.


Letture: 220 | Allegati: 0 | Commenti: 0
Aggiornato il 11-04-2024

Post per Categoria

Segui Ufficiomarketing.it sui social