logo Ufficiomarketing.it
MENU

Strategia e Organizzazione | Post di Sbertani

Migliorare la comunicazione interna per vincere le sfide in mercati sempre più complessi

Potersi affidare ad una buona comunicazione interna, intesa come processo di scambio d’informazioni tra collabora interni ed esterni, è diventato oggi un aspetto strategico fondamentale.

La sua importanza è direttamente proporzionale con la necessità di dialogo tra azienda e clienti: più ci sono occasioni di contatto e più importanza riveste una buona comunicazione interna.

È un processo fondamentale e, con il solito taglio pratico che contraddistingue da sempre questo blog, ho pensato di evidenziare due dei tanti motivi che lo rendono tale.

Raggiungere gli obiettivi aziendali: la comunicazione interna consente di diffondere le strategie tra i propri collaboratori rendendole efficaci. Spesso i collaboratori si sentono marginali o ai confini dei vari progetti: ogni singola attività può invece condizionare la percezione dei clienti e potenzialmente danneggiare le strategie di marketing come le performance nelle vendite.

Creare un ambiente di lavoro positivo: “patti chiari, amicizia lunga”. Sembra un detto forse un po’ banale, ma una comunicazione interna basata sulla fiducia e sul rispetto aiuta a creare un clima di lavoro positivo e produttivo, evitando potenziali delusioni magari basate su aspettative errate. Parliamo di trasparenza che non deve essere garantita ai soli clienti ma a chiunque operi con noi, dentro e fuori l’azienda.

Provando a fare degli esempi, mi torna subito in mente quei casi dove il personale, spesso esterno, ha difficoltà ad accettare l’utilizzo dei CRM aziendali: una comunicazione interna efficace permetterebbe di fare comprendere come l’utilizzo di strumenti di gestione dei dati possa permettere all’azienda di conoscere meglio la clientela e quindi fornire ai collaboratori esterni strumenti di marketing mirati e quindi capaci di supportarli.

Un altro esempio riguarda il coonvolgimento di tutto il personale operante in azienda: un pacco confezionato male oppure una fattura errata certamente incidono sulla percezione di qualità e precisione nei nostri riguardi da parte dei nostri clienti. Un errore può compromettere, magari, una complessa e costosa strategia di marketing. Una buona comunicazione interna permette di coinvolgere anche quel personale spesso “dato per scontato” facendolo partecipe nel gioco di squadra.

Per creare una comunicazione interna efficace è pertanto importante parlarsi: questo non vuol dire condividere ed approvare democraticamente le scelte, che rimangono in capo a chi ne è direttamente responsabile oltre che competente, ma rendere partecipi i collaboratori sottolineando come il lavoro di ognuno sia fondamentale per il raggiungimento dei risultati attesi.

Per fare questo, è pertanto fondamentale cambiare approccio, iniziando ad utilizzare gli strumenti di comunicazione corretti come le riunioni interne, il feedback e le attività di team building. La formazione permette di acquisire il know how necessario per fare tutto questo. I risultati arriveranno sicuramente.


Letture: 103 | Allegati: 0 | Commenti: 0
Aggiornato il 30-01-2024

Post per Categoria

Segui Ufficiomarketing.it sui social