logo Ufficiomarketing.it
MENU

Strategia e Organizzazione | Post di Sbertani

I ruoli di comando nelle società di capitali e le rispettive sigle per identificarli correttamente

Parlando qualche giorno fa con una persona, mi è venito in mente di scrivere questo post per provare a descrivere alcuni ruoli apicali in azienda ma soprattutto le sigle che vengono utilizzate per indicare tali incarichi. Potrebbe essere di aiuto per chi, per esempio, si trova a navigare tra i profili di Linkedin e dover interpretare alcuni ruoli lavorativi indicati attraverso delle sigle spesso derivanti dalla lingua inglese.

Iniziamo col dire che una società ha per definizione una proprietà composta da una o più persone dette “owner”. In genere sono soci o azionisti, a seconda della tipologia di società. Le persone che hanno dato avvio all’impresa sono dette “founder”. Un persona può pertanto essere sia proprietario/socio sia fondatore.

Per gestire un’impresa, come detto mi sto riferendo alle società di capitali in quanto quelle di persone seguono dinamiche e regole diverse, viene generalmente nominato un Amministratore Unico, se singolo, oppure un Consiglio di Amministrazione (o CdA) composto da più persone. Se, nel primo caso, il ruolo permette una grande autonomia regolata dall’atto di nomina, nel secondo caso la gestione viene demandata all’Amminstratore delegato (AD o CEO in inglese a significare “Chief Executive Office”) al quale vengono delegati i pieni poteri operativi. Il Presidente del CdA, che in realtà piccole è sovrapponibile all’AD, ricopre invece un ruolo di rappresentanza “politica” e di coordinamento del Consiglio.

A sua volta l’AD (in francese directeur général DG, in inglese americano Chief Executive Officer CEO e in inglese britannico Managing Director MD) può avvalersi di altre figure apicali come i vari Direttori di area o divisione operativa. Tra questi il Chief Executive Manager (CFO), ovvero la figura operante a livello finanziario e di budget, il Chief Technical Officers (CTO), il Chief Marketing Officiers (CMO) e soprattutto, figura strategica e spesso fondamentale, il Direttore Generale (DG).

Il Direttore Generale, a differenza dell’AD, è generalmente un dipendente inquadrato come dirigente, al quale vengono assegnati compiti di gestione e coordinamento operativo, compresa la direzione dei vari Direttori di area o divisione operativa.

Se l’AD è la figura che imposta e guida le strategie dell'azienda in nome e per conto della proprietà alla quale risponde, il DG ha il delicato compito di organizzare l'azienda e di prendere decisioni pratiche per miglierare l’efficienza e la produttività. Ha in effetti grandi poteri e una grande responsabilità ma deve rispondere del suo operato all’AD o al Presidente del CdA in quando opera sotto loro diretto mandato.

I ruolo di AD e DG, per vari motivi anche di opportunità, possono essere assunti anche dalla stessa persona.

Ricapitolando questi sono i principali ruoli e relative sigle:

CEO: Chief Executive Officer, in italiano l’Amministratore Delegato. Nel caso l’azienda non abbia il CdA la figura parallela al CEO è l’Amministratore Unico.

COO: Chief Operating Officer, in partica è il Direttore Generale. A lui viene di solito demandato il ruolo di coordinamento di tutti i Direttori.

CTO: Chief Technical Officer, l’equivalente di Direttore Tecnico che a volte si sovrappone al ruolo di Direttore dei Sistemi Informativi.

CMO: Chief Marketing Officer, il Direttore Marketing.

CFO: Chief Finance Officer, in pratica il Direttore finanziario.

CIO: Chief Information Officer, il Direttore Informatico.

CSO: Chief Security Officer, il Direttore delle Sicurezza, ma la stessa sigla può rappresentare anche il Chief Services Officer, il Direttore dei Servizi generali.

CRO: Chief Risk Officer, il Direttore Gestione Rischi.

PM: questa sigla può rappresentare tre diversi figure come il Project Manager, il Product Manager e il Plant Manager, figura che sovraintende gli impianti.

R&D Manager: Research & Development, colui che dirige il reparto Ricerca e Sviluppo.

HR Manager: Human Resource Manager, il Direttore delle Risorse Umane e del personale,


Letture: 532 | Allegati: 0 | Commenti: 1
Aggiornato il 14-08-2023

Commento di Sbertani

Ho scoperto una nuova sigla: CSMO, che rappresenta la somma di due ruoli: quello di CSO e quello di CMO.

Pubblicato il 08-09-2023

Post per Categoria

Segui Ufficiomarketing.it sui social